Autodichiarazione – Indennità Una Tantum 200 euro Comunicato al personale – Ulteriori Indicazioni Indennità Una Tantum 200 euro per i lavoratori dipendenti

SOLO PER CHI NON NE HA GIA’USUFRUITO A LUGLIO 2022

 Gentile collega, 

facendo seguito ai Comunicati al Personale del 23 e del 28 giugno 2022 in merito all’indennità una tantum di importo pari a 200 euro, ti comunichiamo che l’INPS in data 7 ottobre u.s., con Circolare n.111/2022 ha fornito chiarimenti con riferimento all’erogazione dell’indennità in parola di cui al D.L. n. 115/2022 (c.d. Decreto Aiuti bis), convertito con modificazioni in Legge n. 142 del 21 settembre 2022. 

In particolare, il suddetto Decreto ha esteso il bacino dei soggetti beneficiari del bonus di 200 euro, che viene quindi riconosciuto anche ai lavoratori dipendenti in forza nel mese di ottobre, che abbiano avuto un rapporto di lavoro in essere nel mese di luglio 2022 (anche con altro datore di lavoro) e che non abbiano beneficiato, per nessuna delle mensilità comprese tra gennaio e maggio 2022, dell’esonero dello 0,8% di cui all’articolo 1, comma 121, della legge 30 dicembre 2021, n. 234, poiché interessati da eventi coperti da contribuzione figurativa integrale dall’INPS. Tali eventi possono essere sorti anche in data antecedente il 1 gennaio 2022 e proseguiti in data successiva al 18 maggio 2022 (data di entrata in vigore del D.L. n. 50/2022). 

L’indennità una tantum sarà riconosciuta in via automatica per il tramite del proprio datore di lavoro con la retribuzione erogata nel mese di ottobre 2022, previa dichiarazione del lavoratore relativa alla sussistenza dei suindicati requisiti. 

Pertanto, se hai tutte le condizioni previste dalla legge, ivi inclusa quella relativa alla sussistenza del rapporto di lavoro nel mese di luglio 2022, potrai beneficiare dell’indennità in parola previa dichiarazione di responsabilità di: 

• non aver già percepito il bonus di cui all’articolo 31, comma 1 e all’articolo 32 del D.L. n. 50/2022; 

• essere stato destinatario di eventi coperti figurativamente dall’INPS dal 1 gennaio e fino al 18 maggio dell’anno 2022 e, conseguentemente, non aver beneficiato – per alcuna delle mensilità corrisposte tra gennaio e maggio 2022dell’esonero dello 0,8% di cui all’articolo 1, comma 121, della legge 30 dicembre 2021, n. 234; 

• essere consapevole di non aver diritto all’indennità erogata nel mese di ottobre 2022, laddove già destinatario della stessa con erogazione d’ufficio da parte dell’INPS; 

• avere avuto un rapporto di lavoro in essere nel mese di luglio 2022 (anche con altro datore di lavoro); 

non essere altresì stato destinatario dello sgravio dello 0,8% per il mese di giugno 2022. 

Per poter rendere la suddetta dichiarazione dovrai compilare entro e non oltre il 16 ottobre p.v. il relativo format presente sull’apposito Applicativo “Bonus 200 euro” messo a diposizione dall’Azienda nella sezione Self Service Richieste Amministrative, accessibile da intranet (https://noidiposte.poste/api/redirectANF.php) o tramite web (https://selfservicedip.posteitaliane.it/) a partire dalle ore 11:00 della giornata di domani 11 ottobre 2022. 

Qualora tu non sia abilitato o non riesca ad accedere al Self Service Richieste Amministrative, potrai comunque rendere la dichiarazione necessaria ai fini della fruizione del bonus compilando il modulo cartaceo allegato al presente Comunicato, che dovrà pervenire al tuo Operatore Unico di riferimento (ex Focal point) entro e non oltre le ore 12:00 del 14 ottobre 2022 (attenzione, fa fede la data di ricezione e non quella di invio, per garantire l’erogazione con il cedolino di ottobre 2022, in coerenza con le tempistiche previste per svolgere i necessari adempimenti amministrativi). 

Roma, 10 ottobre 2022 

 

Categorie: Documenti