Gestione Fondo Credito

PICCOLO PRESTITO: concessione da una a otto mensilità stipendiali nette da restituire in forma annuale/ biennale/ triennale/ quadriennale. Il T.A.E.G. è fisso per tutte le tipologie ed è pari al 5,00%.

Requisiti: 2 anni di anzianità dalla data di assunzione in servizio. Non occorre alcuna motivazione.

Documenti:

  • domanda su modello unico CRED3

  • fotocopia dell’ultima busta paga

  • fotocopia del documento di identità valido.

  • Certificato stipendiale rilasciato da Poste Italiane o dalle società collegate al Gruppo.

L’invio del certificato sarà curato dai Punti Amministrativi di Poste Italiane.

Per informazioni e modello di domanda consultare il sito: www.inps.it >Home > Informazioni > Attività creditizie > Prestiti > Piccolo prestito Gestione Fondi Poste.

PRESTITO PLURIENNALE: concessione nei limiti della quota cedibile (1/5 dello stipendio netto) e restituzione in 5 anni (60 rate) o 10 anni (120 rate) – Il T.A.E.G. è il 3,50%.

Requisiti: 4 anni di anzianità dalla data di assunzione in servizio.

Il prestito può essere richiesto solamente per le motivazioni previste dal regolamento CRED3

Documenti:

  • domanda su modello unico CRED3;

  • documentazione prevista dal regolamento CRED3 per ogni singola motivazione;

  • certificato stipendiale rilasciato da Poste Italiane o dalle società collegate al Gruppo Poste Italiane.

L’invio del certificato sarà curato dai Punti Amministrativi di Poste Italiane.

Per informazioni – modello di domanda – regolamentoCRED3 – consultare il sito: www.inps.it> Home > Informazioni > Attività creditizie > Prestiti > Prestito pluriennale Gestione Fondi Poste

Per scaricare il modello unico di domanda CRED3 vai a: www.inps.it>Home > modulistica > Gestione Fondi Gruppo Poste Italiane.

PER INFORMAZIONI di carattere generale è attivo il numero verde gratuito da rete fissa 803164 – numero a pagamento 06164164 da rete mobile.

Inoltre è disponibile anche lo sportello per il pubblico presso la sede INPS di viale A. Ballarin, 42 nei seguenti giorni: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00

Per chi ha già presentato domanda di prestito è attivo un servizio informazioni al n. telefonico 06/5905.8974 – lunedì-mercoledì-venerdì dalle 10.00 alle 12.00.

Gestione Fondo Assistenza

Il Fondo Assistenza eroga, tramite pubblicazione di appositi bandi di concorso annuali, una serie di prestazioni volte ad aiutare chi versa in situazioni di bisogno, in stato di difficoltà economica o di salute.

Benefici per la famiglia

Asilo Nido – sono contributi economici erogati sotto forma di rimborso delle spese sostenute per la retta relativa alla frequenza di asili nido. La domanda è esclusivamente telematica e l’invio è possibile solamente dopo la pubblicazione del bando di concorso, consultabile sul sito  nella sezione Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi nuovi. Bonus Cicogna – è un contributo economico a sostegno delle famiglie che abbiano avuto un bambino nato nell’anno indicato nel Bando di concorso. La domanda è esclusivamente telematica e l’invio è possibile solamente dopo la pubblicazione del bando di concorso, consultabile sul sito www.inps.it nella sezione Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi nuovi.

Sussidi scolastici agli orfani – è un contributo economico a sostegno degli studenti, orfani di dipendenti o pensionati ex IPOST. La domanda può essere presentata annualmente solamente dopo la pubblicazione del bando di concorso, consultabile sul sito www.inps.it nella sezione Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi nuovi.

Benefici in caso di malattia

Gravi Malattie – Si tratta di rimborsi in favore degli iscritti al Fondo (compresi rispettivi coniuge e figli a carico conviventi o domiciliati presso strutture di cura e assistenza specializzate) che, colpiti da gravi malattie, necessitino di finanziamenti non sostenibili dal reddito familiare, né da Enti o Formazioni Sociali pubblici o privati o da Assicurazioni personali o aziendali. La domanda è esclusivamente telematica e l’invio è possibile solamente dopo la pubblicazione del bando di concorso, consultabile sul sito  nella sezione Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi nuovi.

Handicap Grave – Si tratta di rimborsi in favore degli iscritti al Fondo (compresi rispettivi coniuge e figli a carico conviventi) portatori di handicap grave ex art. 3, comma 3, L. 104/92, i quali necessitino di finanziamenti non sostenibili dal reddito familiare né da Enti o Formazioni Sociali pubblici o privati o dal Servizio Sanitario Nazionale. La domanda è esclusivamente telematica e l’invio è possibile solamente dopo la pubblicazione del bando di concorso, consultabile sul sito www.inps.it nella sezione Concorsi e Gare > Welfare, assistenza e mutualità > Concorsi welfare, assistenza e mutualità > Bandi nuovi.

Gestione Fondo Mutualità

Possono iscriversi al Nuovo Fondo di Mutualità i dipendenti di Poste Italiane Spa e società aderenti al CCNL di Poste Italiane e i dipendenti e pensionati Ipost. In favore degli iscritti sono previsti, benefici di diversa tipologia descritti nel sito www.inps.it alla voce “Lavoratori e pensionati Fondo Gruppo Poste”.

PER INFORMAZIONI  è attivo uno sportello dedicato presso la Sede INPS di via.le A. Ballarin, 42 nei seguenti giorni ed orari: Martedì-Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.